Pubblicato in: Sci e Sport invernali

E' morta la sciatrice in coma dopo la discoteca

di francesca 16 aprile 2008

A diciannove anni è morta la promessa dello sci Kristel Marcarini che due domenica fa era arrivata terza alla due giorni di gare sulle piste di Lizzola, nelle valli bergamasche. La probabile causa sembra possa essere stata una pillola di anfetamina presa sabato scorso in una discoteca “Fluid” di Orio al Serio che le ha provocato uno stato di coma fino al decesso avvenuto ieri. Sarà l’autopsia a stabilire le vere cause della morte della giovane Kristel, originaria e residente a Clusone in Valle Seriana, ma già gli esami del sangue hanno confermato la presenza di anfetamine. Il referto parla di lesione cerebrale irreversibile, ovvero morte cerebrale. Il pubblico ministero di Bergamo Mauro Clerici ha già aperto un fascicolo di inchiesta in cui sarebbero presenti i nomi di alcune persone vicine alla ragazza. Tutta la vicenda è comunque avvolta nel mistero. Sembra che la ragazza, almeno a parare degli amici, non facesse uso di droghe e non bevesse nemmeno alcolici. Resta da stabilire quindi se sabato sera Kristel abbia volontariamente assunto anfetamine o se qualcuno l’abbia spinta a farlo.

Altre storie di sport sullo stesso argomento

2 risposte a “E' morta la sciatrice in coma dopo la discoteca”

  1. ha detto:

    Certo certo. Tutti santi quando muoiono.

  2. dario ha detto:

    Riposa in Pace… e seguici dall’Alto dei Cieli…