Pubblicato in: Calcio

Le promesse del calcio inglese allenate da Michael Johnson

di luca.fotia 5 gennaio 2009
Michael Johnson

Michael Johnson

Cosa c’entra Fabio Capello con l’ex primatista del mondo Michael Johnson? Apparentemente nulla, se non l’idea quantomeno bizzarra di costruire i futuri campioni inglesi in una pista d’atletica anziché su un campo di calcio.

I fatti sono riportati sul Daily Star ed i giocatori in questione sono Ashley Young e Gabriel Agbonlahor, entrambi dell’Aston Villa. I due, giovani promesse del calcio britannico, sono stati notati da Michael Johnson, che ha intravisto in loro grandi qualità. Peccato che fossero dei calciatori e non dei centometristi. Ma la proposta dal Texas è arrivata ugualmente: perché non consentire ai due ragazzi di affinare questo lato del loro bagaglio atletico?La risposta del manager dell’Aston Villa, Martin O’Neill, è stata positiva. E Sir Fabio cosa ne pensa? D’accordo. Ecco così che si prospetta una nuova tipologia del calciatore moderno: tutta corsa e la tecnica se c’è bene, altrimenti se ne può fare a meno.

Immaginate Lippi che manda Giovinco ad allenarsi con l’oro olimpico Matteo Tagliariol, che gli dovrebbe insegnare a mettere da parte il fioretto ed usare la spada? È il calcio d’oltremanica, che mira a vincere i Mondiali del 2010. Magari il Messico convocherà Speedy Gonzales, qualcun altro Bugs Bunny. Non importa se sei gazzella o leone, comincia a correre!

Altre storie di sport sullo stesso argomento

5 risposte a “Le promesse del calcio inglese allenate da Michael Johnson”

  1. Giovanni ha detto:

    A me sembra un’ottima idea. Certo, agli “scarponi”, Johnsonon non potrà regalare ne’ un tocco sopraffino, ne’ una profonda visione di gioco. Pero’ un decimo di secondo in meno puo’ trasformare i campioni in fenomeni. Perche’ no, allora?

  2. dalila87 ha detto:

    KICKO è lo youtube del calcio…ma caricando i video su KICKO al contrario di youtube hai la possibilità di essere notato dagli osservatori professionionali e le squadre di tutto il mondo

  3. Izuwa ha detto:

    Ciao,
    anche io ho sentito parlare di KICKO. Me ne ha parlato un mio amico, che mi ha raccontato di aver visto il nome del sito navigando su Internet e dopo averlo visitato, ha caricato il video di suo fratello, che è veramente bravo…Mi ha detto che una squadra nazionale lo ha contattato per un provino e sembra ci siano buone possibilità.
    Se volete diventare calciatori, provateci anche voi!!!
    In bocca al lupo!!

  4. francesca ha detto:

    Non conosco Kicko ed è probabile sia un ottimo modo per promuovere il proprio talento, mi fa solo strano trovare tramite google decine di commenti di Izuwa identici che lodano le caratteristiche di questo sito…

  5. francesca ha detto:

    Ah dimenticavo, stessa cosa per tale dalila87 che ho scoperto essere Testimonial e web marketing del progetto di portata mondiale kicko